Italiano Français

icoIl miele e i formaggi

Nell’ambito delle attività agricole, nella zona di Pragelato ha rivestito una certa importanza la  produzione di miele , un tempo misurata in rubbi (un rubbo = 9,22 Kg.). Esistono diverse citazioni a riguardo dell’apicoltura, a partire dalla prima metà del XIX secolo. Nel “Dizionario di Geografia Antica e Moderna” pubblicato nel 1871 Pragelato viene citata appunto per il miele. Intorno all’anno 1886 nella zona si contavano più di 35 apicultori. La produzione veniva destinata al consumo diretto o all’esportazione nella vicina Francia. L’apicoltura di Pragelato venne esercitata con le tecniche tradizionali (bugni in legno o in paglia) fino al 1937 quando venne inaugurata la Stazione Sperimentale di Apicoltura Moderna diretta prima da Don Giacomo Angeleri e  poi donata all’Università di Torino. Con il passare degli anni, vennero introdotte le arnie costituite da casette di legno smontabili e da telai asportabili che consentirono un miglior sfruttamento dell’alveare. Per valorizzare le risorse locali e tutelare la tipicità del prodotto,  nel 1974 fu fondato il “Consorzio Apicoltori Pragelato”. In zona si produce soprattutto miele della varietà “millefiori” , di ottima qualità e dal gusto molto dolce.
Nell’area di Bellino oltre al normale consumo era particolare l‘uso alternativo del miele per preparare una gustosa bevanda chiamata “Vin Melà”, ma anche a scopi medici, col “ Mel rouzà” che veniva impiegato per medicare il mughetto dei bambini.

I formaggi.
Una nota infine a riguardo della disponibilità di ottimi formaggi, che entrano a far parte degli ingredienti delle specialità culinarie locali: le tome d’alpeggio, a pasta semidura di varia stagionatura e diffuse in tutte le zone destinate alla monticazione estiva , il Plaisentif (o “formaggio delle viole”), tipico prodotto caseario degli alpeggi della Val Chisone cui sono stati dedicati un sentiero escursionistico tematico ed una festa nel mese di settembre, formaggi caprini e ricotte (“seirass”).

 

icoicoico



marchi

© 2008 - CASA DEGLI ESCARTONS - Via San Giovanni, fraz. Rivet - 10060 Pragelato (TO) - Tel. 0122.741028 - parco.valtroncea@ruparpiemonte.it