Italiano Français

icoErbe e ortaggi

Altre specie coltivate erano, tra gli ortaggi, la verza, la barbabietola, le carote. In primavera ci si poteva inoltre dedicare alla raccolta delle erbe spontanee, ad es. il tarassaco, i “luvertin” (asparago selvatico),  la borraggine, le ortiche, le orle (il cui nome comune è Erba Buon Enrico, specie di spinacio selvatico che cresce soprattutto su suoli acidi, nei dintorni degli alpeggi), da impiegare nella preparazione di insalate, frittate, minestre e terrine.
La produzione di farina era ricavata dal frumento e dalla segale.
L’orzo era utilizzato per le minestre o  tostato e servito come bevanda.

 

icoico



marchi

© 2008 - CASA DEGLI ESCARTONS - Via San Giovanni, fraz. Rivet - 10060 Pragelato (TO) - Tel. 0122.741028 - parco.valtroncea@ruparpiemonte.it