Italiano Français

La prevostura di Oulx

Dopo la cacciata dei Saraceni, avvenuta nell’anno 1000 grazie ad Arduino il Glabro, la fondazione della Prevostura di Oulx segnò la storia religiosa degli Escarton di Oulx, Pragelato e Briançon per oltre sette secoli, fino alla creazione della Diocesi di Pinerolo (1748), avvenuta dopo il trattato di Utrecht (1713) anche con l’intenzione di eliminare l’istituzione troppo legata alla Francia. Caratteristica peculiare di questa fondazione è che essa non venne per volontà di ricchi e potenti Signori (come Novalesa o la Sacra di San Michele), che però successivamente conferirono riconoscimenti e donazioni, ma a partire da un gruppo di sacerdoti che si unirono per fare vita comune. Essi appartenevano all’ordine dei Canonici Regolari Lateranensi e seguivano la Regola di Sant’Agostino per questo motivo si chiamò Prevostura e non Abbazia.
Nel 1098 Guiberto I, vescovo di Torino, sottomise alla Prevostura di Oulx “Ecclesiam de Pratogelato… de Uxellis, de Fenestrellis, de Mentullis” (le chiese di Pragelato, Usseaux, Fenestrelle e Mentoulles).



marchi

© 2008 - CASA DEGLI ESCARTONS - Via San Giovanni, fraz. Rivet - 10060 Pragelato (TO) - Tel. 0122.741028 - parco.valtroncea@ruparpiemonte.it