Italiano Français

Dalle origini al periodo Romano

Pur essendo una zona montuosa con diverse cime superiori ai 3000 metri e con condizioni di vita rese più difficoltose proprio dalla quota e dalla durata del periodo invernale, l’area degli Escartons ha visto svilupparsi sin dal periodo pre-romano insediamenti anche importanti di popolazioni derivanti dal ceppo celto-ligure.
La presenza di questi centri abitati stabili, unitamente alla disponibilità di valichi accessibili (Moncenisio e Monginevro su tutti), ha consentito frequenti contatti tra gli abitanti locali ed il resto dell’Europa. Grazie a queste peculiarità, i primi momenti di coinvolgimento nella “grande” storia si hanno dapprima nel 218 a.C., quando Annibale con le sue truppe valicò le Alpi attraversando, secondo alcuni studiosi, proprio questo territorio e, successivamente, quando i valligiani assistettero al passaggio delle legioni romane sotto il comando di Giulio Cesare nel 61 e nel 58 a.C. Con l’estensione del controllo romano anche sulle Alpi, il Re Cozio che governava queste montagne, venne nominato prefetto.



marchi

© 2008 - CASA DEGLI ESCARTONS - Via San Giovanni, fraz. Rivet - 10060 Pragelato (TO) - Tel. 0122.741028 - parco.valtroncea@ruparpiemonte.it