Italiano Français
icoArchitettura


 
Il colpo d´occhio.
Se si sale nei punti più alti delle montagne che attraversano le antiche terre degli Escartons  e da lì si volge lo sguardo verso il basso si  coglie l’immensità e l’armonico movimento  della terra  scolpita dall’acqua che, serpeggiando fra anse ed insenature, corre verso valle. Gli antichi insediamenti umani paiono quasi indistinguibili, incastonati fra le superfici pietrose dei pendii. Ogni piccola casa è parte integrante del paesaggio e costituisce, insieme ad altre abitazioni,  degli agglomerati  più ampi,  talvolta situati a cavallo di una sella o avvolti da anfiteatri naturali, talvolta aggrappati ai pendii o semplicemente adagiati su dei pianori. Nascono in luoghi ispirati dalla natura ed originariamente  dettati da favorevoli condizioni  climatiche, quali una buona esposizione al sole o di riparo dai venti,  altre volte finalizzati ad una miglior sorveglianza e protezione, altre volte ancora alla vicinanza di una fonte di vita, quale l’acqua.

icona PDFScarica tutte le pagine Architettura
[967 KB]


LE CARATTERISTICHE ARCHITETTONICHE
I borghi
La scelta dei materiali
Finestre (e porte) sul cielo
Un paesaggio che cambia
Una questione di stile
La Rueido


marchi

© 2008 - CASA DEGLI ESCARTONS - Via San Giovanni, fraz. Rivet - 10060 Pragelato (TO) - Tel. 0122.741028 - parco.valtroncea@ruparpiemonte.it