Italiano Français

immagineProgetto

I partner promotori del progetto rappresentano i cinque Escarton storici: Briançon, Pragelato, Oulx, Queyras e Casteldelfino.

L’iniziativa intende promuovere la realizzazione di una rete transfrontaliera che metta in relazione costante i territori e le risorse relative all’ambito amministrativo un tempo riferito alla Federazione degli Escartons, all’interno del quale saranno allestiti sei centri turistici di accoglienza atti a favorire la fruizione delle emergenze locali e ad approfondire le conoscenze culturali e storiche inerenti la tematica degli Escartons.
È fondamentale sottolineare che le tematiche dello sviluppo rurale e della tutela e salvaguardia dell’ambiente rappresentano gli obiettivi prioritari sui quali è fondata l’attività dei soggetti promotori l´iniziativa.
Pertanto l’intervento non comporta, con la sua realizzazione, impatti negativi sull’ambiente circostante, anzi, intende determinare, a diversi livelli, un apporto del tutto positivo.
La proposta turistica vuole dare origine ad una offerta qualificata e sostenibile in linea con gli indirizzi basilari del turismo responsabile, ponendo l’attenzione alla componente ambientale, alle tradizioni e all’identità dei luoghi, senza alterarne i tratti, ma approfondendone la conoscenza, in modo che il viaggio o la visita si trasformino in un’esperienza del contesto territoriale locale.
La realizzazione dell’intervento intende:
 

  • promuovere una nuova proposta turistica transfrontaliera a doppia valenza, culturale ed ambientale, in grado di caratterizzare l’attuale offerta, favorendo una fruizione responsabile e consapevole del contesto locale;
     
  • favorire la visibilità del territorio alpino transfrontaliero, tramite la messa in rete comune e condivisa di risorse, esperienze e attività, promuovendo un nuovo sistema integrato di offerta turistica;
     
  • intercettare nuovi target turistici nell’ambito del bacino transfrontaliero e favorirne il movimento in entrambe le direzioni Francia /Italia;
     
  • organizzare e pubblicare sul web in formato digitale i documenti, rendendo accessibile al grande pubblico la memoria storica degli Escartons, secondo un approccio interattivo, con itinerari virtuali sul territorio;
     
  • migliorare la conoscenza del territorio: utenze turistiche e operatori locali, tramite l´attivazione di collaborazioni e scambi che favoriscano la loro crescita professionale;

 

icona PDFRelazione integrale del progetto
[360 KB]


I PARCHI DEL PROGETTO
Parco della Val Troncea
Parco Gran Bosco di Salbertrand
Parco Orsiera Rocciavré
Parco del Po Cuneese
Parc régional du Queyras


marchi

© 2008 - CASA DEGLI ESCARTONS - Via San Giovanni, fraz. Rivet - 10060 Pragelato (TO) - Tel. 0122.741028 - parco.valtroncea@ruparpiemonte.it